Bistecchiere su fornelli o elettriche, quali scegliere

La bistecchiera è uno strumento che spesso utilizziamo in cucina. Ad oggi la maggior parte dei modelli di bistecchiera sono ancora da posizionare sui fornelli, e possono essere in ghisa, acciaio o pietra. In commercio abbiamo anche una serie di modelli che sono invece elettrici, perciò non necessitano i fornelli e possono essere utilizzate ovunque.

In genere tutti i modelli di bistecchiera permettono di cuocere e preparare una grande varietà di cibi, senza dover aggiungere olio e grassi. Sono ideali in caso di preparazioni per diete o regimi di alimentazione ipocalorica.

 

La classica bistecchiera tradizionale è di acciaio o ghisa e si poggia sui fornelli, la ghisa è un materiale molto resistente che permette di avere temperature alte e ci consente di cuocere alla perfezione anche alimenti spessi tramite la placca grigliata. Ma negli ultimi tempi è stata affiancata dai modelli fabbricati in pietra ollare. Questo tipo di materiale è decisamente diverso, si tratta di un tipo di bistecchiera che non risente dei graffi ed è facile da pulire. Inoltre i modelli in pietra possono cuocere molto più velocemente e diffondere il calore in maniera omogenea ad alte temperature. Sono modelli piuttosto universali, adatti a cuocere qualsiasi pietanza, ma soprattutto indicati per le preparazioni della carne. Per capire tutte le differenze cliccate sul link migliorebistecchiera.

 

Per quanto riguarda i modelli elettrici, si tratta di elettrodomestici totalmente diversi dai primi due tipi di bistecchiera, e non hanno bisogno di un fornello per essere utilizzati. Di solito sono ottimali per preparare toast o piadine, possono essere richiudibili di modo da grigliare entrambi i lati del cibo, e sono presenti in diversi modelli e grandezze.

 

I diversi tipi di bistecchiera sono adatti ad essere utilizzati per diverse preparazioni. Se avete scelto una bistecchiera di tipo elettrico, dovrete considerare la potenza delle resistenze e la struttura delle piastre che si andranno a scaldare. Spesso questo tipo di bistecchiere non riescono sempre a raggiungere le temperature elevate di cui necessita la cottura della carne ad esempio, dipende dal modello prescelto e dalle sue caratteristiche. In molti consigliano una bistecchiera di tipo classico su fuoco per la cottura ottimale di carni molto spesse, perché raggiungono subito temperature molto alte in grado di scottare a puntino la carne.